DALLO SPAZIO AL TEMPO
Federlazio – Calzati Auto – Teatro G. D’Annunzio, Latina

Share via:

robertapugno

dal 06 dicembre 2012 al 28 febbraio 2013

 

In occasione dell’80° dalla nascita della Città di Latina Federlazio e MAD Rassegna d’Arte Contemporanea in collaborazione con l’Associazione IPAZIA IMMAGINEPENSIERO presentano:
MAD Impresa “È un’impresa fare Arte” percorso d’arte contemporanea raccontato in tre esposizioni/evento:

ROBERTA PUGNO 
“Dal lavoro all’arte, dallo spazio al tempo” 
6 dicembre 2012 – 31 gennaio 2013 
a cura di Fabio D’Achille e Antonio Di Micco 
Atrio e Foyer Teatro D’Annunzio 
Latina Palazzo della Cultura via Umberto I 36/39 
apertura lun/ven 9.00-14.00 sab/dom orario spettacoli

6 dicembre 2012 ore 18.00 Inaugurazione e incontro con le Autorità
19 gennaio 2013 ore 18.00 “Suono di seta” 
Emma Marconcini voce Marco Valabrega violino

È un’arte, quella di Roberta Pugno, che tocca le realtà più profonde e che propone come centro irrinunciabile di ogni società la tensione creativa verso se stessi e verso gli altri. Un’arte impegnata che chiede, una volta assolti i bisogni materiali, di porre bellezza e passione come motori di un nuovo sviluppo collettivo. Dallo spazio della realtà materiale al tempo, quello dei sentimenti, dei rapporti, della conoscenza.

“L’acqua dei sogni” 
a cura di Fabio D’Achille 
Galleria Federlazio 
Latina piazza Mercato 11 (6° piano) 
apertura lun/ven 9.00-18.00
6 dicembre 2012 ore 19.30 Incontro con gli imprenditori

Una mostra che racconta il legame tra essere umano, arte e sogni. L’acqua può rendere la terra una palude ostile, ma è anche l’immagine onirica della nascita. Le tele della Pugno con la loro vibrante materia alludono all’origine materiale della vita umana e del pensiero.
Proprio dove gli imprenditori si incontrano e decidono, le pareti offrono immagini che parlano della creatività latente dei sogni: quelli della notte e quelli fatti ad occhi aperti.

“La linea della ruota” 
a cura di Antonio Di Micco 
Una azienda (a sorpresa) associata alla Federlazio ospita immagini e suoni 
18 dicembre 2012 ore 18.00
Concerto Marco Valabrega violino Daniele Valabrega viola 
Musiche di Bach, Mozart, Beethoven

Quando le invenzioni liberano l’uomo dalla fatica: un ruotare di colori, segni e scritture fantastiche, uno sprofondare nella materia viva che l’artista spande sulla tela danno la speranza di un mondo più vicino ai nostri sentimenti. Invenzioni, intuizioni e scoperte sono le caratteristiche umane che regalano a chi rischia la “concretezza” dell’utopia e la certezza di un domani migliore.

INVITO