MATERIA INFINITA
Sala mostre & convegni Gangemi Editore, Roma

Share via:

robertapugno

GANGEMI

Immagini per Giordano Bruno

dal 6 maggio al 6 giugno 2011

Inaugurazione della mostra e presentazione del catalogo

venerdì 6 maggio alle ore 17.30

intervengono

Rosa G. Cipollone, Antonio Di Micco, Maria Mantello, Fulvio Iannaco

Con immagini potenti nella densità magmatica dei colori Roberta Pugno propone un nuovo ciclo di opere su alcune delle geniali proposizioni filosofiche di Giordano Bruno, simbolo della lotta per la libertà di pensiero e di ricerca: l’origine materiale della vita del cosmo e dell’uomo, l’infinitezza dell’universo e l’infinità dei mondi, la corporeità della mente, l’unità del processo conoscitivo, l’intelligenza dell’amore e della passione, la dialettica dei contrari, la mutazione vicissitudinale come trasformazione incessante del “sensibile” e dell’invisibile in cui la materia è, appunto, infinita energia formatrice.

Nel catalogo pubblicato per i tipi della Gangemi Editore, alle tele dell’artista si affiancano l’introduzione di Rosa Cipollone, la lettura critica delle singole immagini di Antonio Di Micco, le riflessioni storico-filosofiche del professor Fulvio Iannaco e il saggio della professoressa Maria Mantello, Presidente della Associazione Nazionale del Libero Pensiero “Giordano Bruno”.

Per tutti, pittrice e autori, la passione nell’approfondire e nel comunicare la rivoluzionaria filosofia che Bruno pagò con otto anni di carcere e con la morte sul rogo, è legata all’impegno nel difendere e nel diffondere il valore laico della libertà di pensiero in un momento storico, quello nostro, in cui l’invadenza delle gerarchie ecclesiastiche, l’intolleranza di chi governa, il tentativo di svuotare cultura e ricerca devono essere contrastati con la più “impenitente, ostinata e pertinace” intelligenza collettiva.

 INVITO

COMUNICATO STAMPA

HANNO SCRITTO DI LEI